Principale Servizi Tutela dell'Ambiente Attività a rischio di incidente rilevante - D.Lgs. 334/1999 e D.Lgs. 238/2005
Attività a rischio di incidente rilevante - D.Lgs. 334/1999 e D.Lgs. 238/2005

Incidente rilevanteLa normativa deriva da Direttive emanate nell’ambito della Comunità Europea; il primo provvedimento di recepimento risale al D.P.R. 175/1988 (“Seveso 1”), seguito nel tempo da una serie di provvedimenti applicativi diversi, poi è stato emanato il D.Lgs. 334/1999 (“Seveso 2”) che ha riordinato la materia; infine l’Italia ha recepito con il D.Lgs. 238/2005 (“Seveso 3”) la direttiva europea 2003/105/CE, che modifica la Seveso 2, senza però variarne l’impianto generale.

Tale normativa vide la luce in seguito al noto e triste incidente di Seveso, in provincia di Milano, che riportò alla ribalta il rischio industriale.

CAMPO DI APPLICAZIONE

Rientrano nell’ambito di applicazione della normativa gli stabilimenti nei quali sono presenti delle sostanze pericolose in determinate quantità.
Si intende per “presenza di sostanze pericolose” la presenza di queste, reale o prevista, nello stabilimento, ovvero quale che si reputa possano essere generate, in caso di perdita di controllo di un processo industriale.
Il gestore, definito come persona fisica o giuridica che gestisce o detiene lo stabilimento o l’impianto, è la figura in capo alla quale ricadono le principali responsabilità circa l'applicazione della legge.

COME ADEGUARSI ?

Il gestore, in generale, è tenuto a prendere tutte le misure idonee a prevenire gli incidenti rilevanti e a limitarne le conseguenze per l’uomo e l’ambiente e all’informazione, formazione, addestramento ed equipaggiamento dei lavoratori, secondo quanto prescritto dal D.M. 16/03/1998.
Inoltre, nell’applicazione della normativa vigente, deve attivare numerose azioni in funzione dei quantitativi di sostanze pericolose presenti nello stabilimento.

Adottare per il proprio stabilimento le misure necessarie per la prevenzione degli incidenti rilevanti non è particolarmente difficoltoso se ci si affida ad un buon servizio di consulenza: ELIOS INGEGNERIA è uno studio associato che offre i propri servizi mediante le competenze di ingegneri di diversa formazione, in modo da svolgere un’attività con standard qualitativi elevati e con costi commisurati al servizio grazie ad una efficiente organizzazione aziendale.
Ricordiamo comunque che il servizio risulta essere estremamente impegnativo sul piano tecnico, pertanto vi sono comunque delle difficoltà legate alla complessità delle tematiche trattate.

I SERVIZI DI ELIOS INGEGNERIA

ELIOS INGEGNERIA offre un Check up iniziale gratuito: esso consiste in una visita presso la Vostra sede, durante la quale i nostri professionisti definiscono il quadro generale della vostra situazione, individuando gli adeguamenti obbligatori per legge. Sulla base del sopralluogo di cui sopra vengono offerti i seguenti servizi:

  • Redazione della Notifica, della Scheda di Informazione, del Rapporto di sicurezza, del Piano di emergenza interno, del Documento di politica di prevenzione secondo necessità
  • Progettazione, implementazione e redazione della documentazione del Sistema di Gestione della Sicurezza
  • Valutazione dei rischi di incidente rilevante e calcolo dei raggi di incidente
  • Redazione dell’integrazione alla valutazione dei rischi di cui all’art. 4 D.Lgs. 626/1994 (art. 5 comma 2 D.Lgs. 334/1999)
  • Formazione ed addestramento del personale per l'attuazione delle procedure del Sistema di Gestione della Sicurezza 
  • Corsi di informazione, formazione ed addestramento alla gestione delle emergenze e dell'equipaggiamento dei lavoratori, secondo quanto prescritto dal D.M. 16 marzo 1998
  • Consulenza continuativa per la corretta applicazione dei dettami previsti dal decreto e del Sistema di Gestione della Sicurezza (SGS), qualora previsto
  • Assistenza in occasione della visita ispettiva prevista dall’art. 25 del D.Lgs. 334/1999

Scaricate la nostra scheda di questo servizio